it_3108

francese Francois Hollande e indirettamente anche dal vicepresidente della Commissione europea Olli Rehn. Finora invece aperture non si sono viste dalla cancelliera tedesca Angela Merkel.

Intanto un’asta di Btp ha riservato risultati in chiaroscuro. L’Italia ha raccolto 4,9 miliardi di euro, sui massimi previsti, ma al prezzo di nuovi aumenti dei rendimenti richiesti che sulla scadenza a 10 anni si sono ulteriormente allontanati dalla soglia allarmistica del 6%. Tuttavia i livelli di domanda sono migliorati. Sui Btp a 10 anni già in circolazione, i tassi retributivi hanno chiuso poco mossi al 6,20%, mentre lo spread sui Bund che si è allargato a 468 punti base.´╗┐Borse nervose alla prova del Brasile

Dopo il rimbalzo di venerdi’ attesa per la riapertura. Wall Street chiusa per festivita’ . Domani il discorso di Clinton sullo stato dell’ Unione Borse nervose alla prova del Brasile Real ancora libero di fluttuare. E Cardoso tratta con il Fmi un anticipo degli aiutiGli immigrati veneti di Braga fanno la spesa con una moneta fatta in casa MILANO Brasilia e Washington. Saranno questi i due palcoscenici su cui andra’ in scena il prossimo atto della crisi finanziaria che la settimana scorsa ha fatto tremare i mercati di tutto il mondo. Dal Brasile si aspettano fin da oggi indicazioni sul fatto se la decisione,
duvetica giacche uomo, per ora non revocata, di lasciar fluttuare liberamente il real,
nobis donne parka cappotti, la moneta locale, sia stata sufficiente per mettere fine alla fase di maggiore turbolenza valutaria, come lascerebbe sperare il rimbalzo dei mercati finanziari che venerdi’ ha accolto la decisione del governo Cardoso. Negli Stati Uniti, invece, la giornata clou sara’ quella di domani. Non solo perche’ riaprira’ Wall Street, oggi chiusa per festivita’ . Ma anche perche’ il presidente Bill Clinton pronuncera’ il suo discorso sullo stato dell’ Unione, che poi mercoledi’ avra’ una replica,
duvetica giubbotti donna, diciamo cosi’ ,
borse a tracolla chanel, "monetaria" in un’ esternazione del presidente della Federal Reserve Alan Greenspan. Da Clinton i mercati si aspettano indizi sullo stato dell’ economia statunitense, la pietra angolare su cui poggia la fiducia degli investitori di tutto il mondo. Finche’ questa regge, regge Wall Street e finche’ resiste Wall Street le crisi finanziarie si possono arginare. Da Greenspan invece si attendono cenni sui prossimi movimenti dei tassi di interesse Usa. Dopo gli esiti deludenti dell’ incontro Asem e della riunione tecnica del G7 di sabato a Francoforte, da cui non e’ uscito nulla di concreto ("abbiamo esaminato i problemi brasiliani in una riunione molto costruttiva" e’ stato l’ unico commento ufficiale),
pelle belstaff donne, e alla luce della sostanziale impotenza del Fondo Monetario Internazionale (ha gia’ messo a disposizione del Brasile 41,5 miliardi di dollari e di piu’ non puo’ fare), gli operatori sono convinti che l’ unico modo per riportare un po’ di fiducia sui mercati sarebbe un abbassamento dei tassi americani. D’ altronde il Giappone ha gia’ saggi di interesse vicini allo zero, ha i suoi problemi e deve fare i conti con i segnali di crisi provenienti dalla Cina, dove

A Secure Towing LLC
3406 W Mineral Butte Dr San Tan ValleyAZ85142 USA 
 • 480-275-8602

Leave a Reply